Impavidi
soldati
alla natura
obbedienti
stanno
gli alberi…
appoggiati
al pavimento
della terra.

Armati
di foglie
fiori e frutti
generosamente
offrono
i loro doni…
a tutti
con favore
senza guerra.

L’ombra
regalano
e la provvida
legna
per la stagione
fredda…
scaldano
i cuori
sempre innamorati.

Trattengono
per amore
il cinguettio
d’un uccello
col ricordo
d’essere vivi…
nella speranza
di venire alfine
rispettati.