Ti cerco
come cibo ,come acqua
non voglio nient'altro
solo le tue labbra.
Ti cerco nella notte
nel mio letto
sul mio corpo
nei miei sogni
al limite,del mio desiderio
di orgasmi solitari.
Davanti ad uno specchio
 mi sfioro il corpo
mi spoglio di tutto
di vestiti e di tabù.
Un immagine di noi
di passione senza limiti
mentre chiudo gli occhi
stringo le mani a pugno
sento le mie unghie 
conficcarsi nei palmi 
delle mie mani
mi sento sudare 
 perchè  non sei qui.
Fino a quando tornerai
avrò l'immagine sublime di noi
le mie mani
si muoveranno sul mio corpo
giocando tra le lenzuola di seta
fino al tuo ritorno